I gironi sui cantanti italiani anni ’80. Studi di registrazione, discoteche, sale da ballo e altri locali dove si fa musica devono tenere conto di alcuni fattori nella scelta di arredamento, pavimenti e altre cose. Dargen D’Amico – Di vizi di forma virtù (2008) ... Subsonica e Marlene Kuntz ai cantanti da classifica ... vi proponiamo una playlist che raccoglie le hit più famose degli anni 2000. Tommaso Paradiso diventa personaggio che va oltre i confini della musica e i tour della sua band raccolgono un numero di fan sempre maggiore. A fargli compagnia troviamo anche Clementino, Mistaman e Mecna, in un disco che lo conferma leader della scena conscious rap. Lasciando molti fan dei Litfiba scioccati per lo split con Ghigo, Piero Pelù ritrova subito un successo di massa travolgente con il suo nuovo disco solista, vendendone oltre 300.000 copie grazie a singoli come Io ci sarò, Bomba Boomerang e Toro Loco. Strumenti musicali nella preistoria Ogni cosa di fatto produce un suono. Dopo il successo ottenuto a Sanremo, Moro raccoglie un disco di platino con il suo terzo album in studio, cementando il proprio status che migliorerà ancora verso fine ventennio con la collaborazione con Ermal Meta e un tour nei palazzetti italiani. Voce dei The Kolors, Stash ha partecipato insieme al suo gruppo al talent Amici, vincendo la quattordicesima edizione. Da allora Dj Francesco ha iniziato a produrre album e singoli davvero originali nonché a intraprendere la carriera di conduttore televisivo e talent scout. Pooh – Beat ReGeneration (2008) Emis è tra i responsabili maggiori della diffusione del rap italiano presso le masse. Gemelli DiVersi – Fuego (2002) Anni 2010. Nel corso del 2015 è stata una delle cantanti italiane con il maggior numero di dischi venduti. In un determinato momento, i giovani andavano giù di testa per il pop punk e le chitarre. Papeete Beach 2000 Millennium Hits è la nuova compilation descrittiva con i migliori brani house suonati al Papeete e a Villa Papeete negli anni 2000. Poco incline a troppi compromessi sonori, Piero ritornerà verso il rock e alla reunion con i Litfiba verso la fine del primo decennio dei Duemila. Dopo l’esperienza nei Sangue Misto e l’ottimo 107 Elementi di fine Novanta, l’artista conferma la propria abilità artistica virando verso il pop e la world music, ottenendo un disco d’oro con il disco in oggetto e incidendo altri singoli di successo (come Molto calmo, Quando sorridi e Dove sei) nel 2013. 17 ) Beyonce – “Halo” Dopo quasi 10 anni, Halo è ancora il brano più toccante dell’intera discografia della Knowles che fa piangere decine di fan ad ogni concerto. Carmen è una delle artiste migliori del panorama italiano del ventennio. Una lista finalmente attendibile dei migliori 10 artisti contemporanei italiani rispetto al loro percorso e le quotazioni raggiunte. Anni '90. Il nuovo pop italiano passa obbligatoriamente da questo album, diventato un successo incontrollabile (certificato triplo platino) che ha permesso a Coez di conquistare palazzetti e festival estivi, radunando fan giovani e meno giovani, oltre a lanciare ulteriormente una scena it pop che fermentava da tempo nell’underground. Marlene Kuntz – Che cosa vedi (2000) Oltre 300.000 copie e una serie di live che cementano la loro fan base. Warner li nota e con questo album li fa esplodere a livello mainstream. Nek – La vita è (2000) La doppietta Mentre tutto scorre / La finestra permette ai Negramaro di diventare delle superstar pop-rock della musica italiana nel giro di un paio d’anni. Cantautori italiani anni 90 CANTANTI/GRUPPI ANNI' 90 - Cantanti italiani biografia . Andreotta Calò Giorgio 4000- 10.000 euro Anche lui remixa codici del passato, giocando con un immaginario, mentre avremo bisogno di modi. Fly vende oltre 2 milioni di copie ed è l’ennesimo successo di uno degli artisti italiani più conosciuti e apprezzati al mondo di ogni tempo. Max Pezzali – TuttoMax (2005) Anni 2010. Il primo disco su major permette ai Baustelle di raggiungere un ampio pubblico e di aggiudicarsi un disco d’oro. Giusy Ferreri – Gaetana (2008) ... Subsonica e Marlene Kuntz ai cantanti da classifica ... vi proponiamo una playlist che raccoglie le hit più famose degli anni 2000. Anni '60. Come vengono classificati i strumenti musicali Ci sono molti studi che si occupano di classifica degli strumenti di musica e si potrebbe dire molto in merito dal momento che, escludendo i strumenti comuni alla maggioranza dei popoli (per esempio la chitarra, il pianoforte etc…), ogni…, Il design e l’arredamento è importante anche per il settore musicale. Ci riesce, finalmente, con un album che vende più di mezzo milione di copie e che le permette di ottenere i giusti riconoscimenti dal grande pubblico. Cantanti Italiani Famosi. Il progetto musicale di Niccolò Contessa fa il botto con questo album, raccogliendo quanto seminato negli anni precedenti. Giorgia – Greatest Hits (2002) La scalata alla popolarità totale di Biagione vede una svolta decisiva con la pubblicazione di questo album (500.000 copie smerciate) diviso in due parti pubblicate nel 2004 e nel 2005. L’anno successivo l’artista vince il Festival di Sanremo insieme a Fabrizio Moro e lancia un tour che lo porta due volte a riempire il Forum di Assago. Oggi Gué Pequeno è ancora uno dei protagonisti più importanti della scena urban nazionale. La sua maturazione la porta in televisione (X Factor) e poi a collaborare con artisti di primo piano. CANTANTI/GRUPPI ANNI' 90 - Un elenco dei principali artisti, cantautori e gruppi italiani famosi e emergenti, la biografia, la discografia, i testi, la foto, i Quali sono le differenze, Come scegliere un televisore in base alla qualità dell’audio, The Crown: in uscita il 17 Novembre, la terza stagione. Una delle migliori voci degli anni Dieci, Malika ha saputo ritagliarsi il proprio spazio all’interno della scena contemporanea. Marco Mengoni – #PRONTOACORRERE (2013) Tra le band alternative di maggior caratura espresse dall’Italia nei Duemila, spetta ai Verdena una posizione di primissimo piano. La band si conferma fondamentale per la scena rock elettronica italiana anche nei Duemila. Lavoro sporco - gruppi musicali italiani‎ (2 C) Pagine nella categoria "Gruppi musicali italiani" Questa categoria contiene le 200 pagine indicate di seguito, su un totale di 1 782. Wanted chart-la classifica degli artisti italiani anni ’90-2000 scomparsi. Ecco la top classifica dei 20 cantautori italiani di tutti i tempi, con alcuni dei loro singoli più famosi.E’ stata una selezione non facile, può capitare infatti, che alcuni big della musica italiana siano stati lasciati fuori da questa nostra speciale classifica. Davide Van De Sfroos – Yanez (2011) Sfera Ebbasta – Rockstar (2018) Uno dei gruppi più importanti della storia della musica italiana, i Pooh hanno continuato a vendere album anche nei Duemila. Nel tempo hanno collaborato con band come i Simple Minds e top act italiani come Jovanotti, Elisa ed Emma. Tra gli autori nazionali più importanti del ventennio tutto, Michele Salvemini ha ottenuto il successo presso il pubblico mainstream senza snaturarsi e continuando a proporre la visione musicale (un elaborato crossover che su base hip hop innesta rock, funk, pop e molto altro) che lo caratterizza fin dagli esordi. Luca Carboni – Fisico & politico (2013) Un ventennio di cui vogliamo provare a isolare i dischi e i protagonisti più importanti e rilevanti della musica italiana. Tra i fenomeni da talent maggiormente gettonati usciti da Amici di Maria De Filippi, i Dear Jack sbancano con l’album d’esordio vendendo oltre 100.000 copie, seguito da un tour che ha riempito anche il Forum di Assago e il Palalottomatica di Roma. Con la sua dance cantata in inglese, Alexia si era abbondantemente fatta conoscere nei Novanta. A loro il compito di rimanere nel tempo, confermando le buone impressioni destate dai concerti su palchi importanti. La fusione tra noise e melodie prosegue e l’album viene anche certificato disco d’oro vendendo oltre 50.000 copie. Pop-hoolista viene pubblicato da Newtopia, società costituita da J-Ax e Fedez che ha a sua volta cambiato il modo di gestire la discografia contemporanea. Cantanti per Nome Artista o Titolo. (pagina precedente) (pagina successiva) Quasi impossibile fare un elenco completo, dato che se ne aggiungono sempre di più, grazie soprattutto ai numerosi talent show e i festival disseminati nei nostri canali tv più famosi. Musica italiana anni duemila. Cesare Cremonini – La Teoria Dei Colori (2012) Il successo non si fermerà praticamente più da quel momento e, anzi, aumenterà ulteriormente all’indomani della pubblicazione di Controcultura (2010). Dear Jack – Domani è un altro film (prima parte- 2014) Club Dogo – Dogocrazia (2009) 262 Pin • 11 follower. Ammetto di aver provato una certa difficoltà a scrivere questa parte della top 10, per via dei troppi ricordi. Il pop che sembra rap dei Gemelli conquista maree di giovani grazie a Mary e un album che vende oltre 250mila copie. Abilissimo chitarrista, Alex si è affermato presso il grande pubblico tra fine Novanta e inizio Duemila, grazie anche a questo album che vende più di 400.000 copie, esattamente come il precedente It.Pop (nome profetico visto quanto succederà nella scena indie dal 2015 in poi). In questo settimo posto della classifica si potrebbero citare gli sketch della tv svizzera, il viaggio in “Subaru baracca”, gli indimenticabili effetti sonori di … Negli anni a venire se ne parlerà parecchio. Sandrina ha festeggiato recentemente dieci anni di carriera fatti di dischi di platino, palazzetti sold-out e una notevole serie di hit in cima alle classifiche. Non dormire è una gemma di rap hardcore senza compromessi, che mette in mostra le abilità del membro del collettivo TruceKlan. Tra le migliori canzoni indie-pop di sempre, quell’heart balbettato è un segno indelebile degli anni 2000. Il sound sanguigno dei Negrita si contamina di elementi latini e vira verso il folk. Una delle voci soul migliori del panorama italiano, irrompe sulle scene grazie al suo primo album, trainato dai singoli di successo 50mila e L’uomo che amava le donne. Se in Italia inizialmente in molti hanno storto la bocca, i risultati di vendita del gruppo hanno lasciato poco spazio al dissenso. Tiziano Ferro – L’Amore E’ Una Cosa Semplice (2011) Gonfiabili; Feste Private. Posted By: Viola. Questa voce o sezione sugli argomenti compositori italiani e cantanti italiani non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Uno dei pochi veri dominatori dei Duemila. Capace di imporsi come entertainer di primo piano, ha collaborato con artisti come Paul McCartney, Tommy Lee, Steve Aoki e molti altri, contaminando la sua proposta elettronica con elementi hard rock, dance e synth pop. Esponente di una scena folk lontana dai lustrini del mainstream, Davide riesce a sfondare e ottenere il disco d’oro con Yanez, suo quinto lavoro e maggior successo per l’artista (certificato disco d’oro). Gué Pequeno, Jake La Furia e Don Joe da questo momento in poi prendono possesso delle classifiche, anche grazie a una serie di iconici videoclip. In particolare è stato il primo artista italiano ad aver vinto il prestigioso premio Best European Act agli MTV Europe Music Awards. In classifica, ci sono i nuovi idoli dei giovani come Coez, Madman e Sfera Ebbasta. Tra le migliori canzoni indie-pop di sempre, quell’heart balbettato è un segno indelebile degli anni 2000. The Bloody Beetroots – Hide (2013) Se il rap italiano ha avuto una diffusione così massiccia e costante, il merito va anche ai Club Dogo, capaci di tradurre in rime e pezzi quanto i giovani volevano ascoltare senza filtri, con le esagerazioni necessarie del genere e con le produzioni adeguate. 10 canzoni rock italiane diventate famose negli anni 2000. Riuscire a centrare l’obiettivo con praticamente ogni disco pubblicato è roba da premio Nobel per la musica. Dentro alla scatola è il pezzo più ripreso e proposto sui grandi network. Benché non sia esattamente tra gli album preferiti dallo stesso Ax, questo disco rilancia la carriera solista dell’ex Articolo 31 e inaugura il periodo “rap’n’roll” che consentirà all’artista di ottenere un successo clamoroso, culminato con l’avventura condivisa con Fedez nell’album Comunisti col Rolex. Consultando le classifiche di vendita dei singoli e degli album di tutto il decennio, abbiamo selezionato in partenza 40 nomi di cantanti, che sono stati poi divisi in 8 gironi da 5 musicisti ciascuno. Non reggerà negli anni ma inciderà ancora un paio di tormentoni estivi (Roma-Bangkok con Baby K e Amore e capoeira con Takagi & Ketra e Sean Kingston) che venderanno tantissimo. Il primo San Siro del 2007 è la definitiva consacrazione per un artista che, allontanatosi progressivamente dal rock viscerale dei Novanta, trova la sua dimensione in un pop che dal vivo rimane comunque energico e sentito. Aldo, Giovanni e Giacomo meritano appieno un posto nella classifica dei 10 migliori comici italiani, sono un pezzo della mia infanzia e soprattutto un pezzo d’Italia, questo non si può negare. Inserito su 3 Settembre 2015 da diego80 in MUSICA E SPETTACOLO Cosmo – Cosmotronic (2018) (pagina precedente) (pagina successiva) Usciti da X Factor con la benedizione di Manuel Agnelli, i Måneskin sono riusciti nell’impresa di riempire a ripetizione i club italiani e a ottenere una certificazione doppio platino in pochissimo tempo per il loro primo album suonando un rock venato di funk e denso di ritmi coinvolgenti. Il trionfo della trap in Italia è parallelo all’affermazione di Sfera, capace anche di finire nelle playlist statunitensi grazie a una cura della produzione dei beat senza pari. Nonostante abbia abbandonato il genere nel tempo, Neffa è una delle entità maggiormente rispettate del rap italiano. Già attivissima nei Novanta, Irene ha consolidato il proprio status nei Duemila ottenendo il disco di platino praticamente per ogni album pubblicato nel decennio. 16 ) Amy Winehouse – “Back To Black” Buoni o cattivi è stato il disco più venduto del 2004, con oltre un milione di copie smerciate nei negozi. A dire il vero Francesco non aveva mai fatto alcun giuramento, decidendo in tempi non sospetti di volersi dedicare a una carriera diversa. Calcutta è una delle nuove voci della musica contemporanea, a lui (e ad altri come Coez, Gazzelle e Thegiornalisti) il compito di reggere la prova del tempo e durare fino al prossimo decennio. Elenco completo dei cantanti italiani dalla A alla Z . Da quel momento in poi per Cesare sarà gloria reale, con una scalata in termini di popolarità che non conoscerà rallentamenti, fino a portarlo a riempire gli stadi italiani. La sua musica non conosce confini e ha oramai al proprio interno in egual misura pop, elettronica, funk, rock, world music e hip hop. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Ludovico Einaudi – Divenire (2006) I Cani – Aurora (2016) Emma Marrone – Schiena (2013) Non sarà così, ma il valore di un album come l’esordio del Teatro degli Orrori resisterà alla prova del tempo. 10 canzoni rock italiane diventate famose negli anni 2000. Quella che era partita come una scommessa e che col tempo era diventata una solida realtà underground, ridefinisce i confini del pop nazionale negli ultimi anni del Novecento, esplodendo a livello mainstream con l’album in questione, successo confermato anche dal successivo Italiano Medio del 2003. Myss Keta. Il suo disco solista di debutto stabilisce le coordinate per le sue prossime release e vede i featuring di artisti come Vincenzo da Via Anfossi & Jake La Furia, Gué Pequeno & J-Ax. ... Raccolte di Vince Marchesi. I risultati sono clamorosi: doppio platino e tour nei palazzetti successivo. The Kolors – Out (2015) The Zen Circus – Andate Tutti Affanculo (2009) » Cantanti Italiani. Gianna Nannini – Grazie (2006) Hip hop contaminato da elettronica e da una forte vena cantautorale: Dargen diventa con questo album uno degli esponenti più rispettati della scena, grazie a un coraggio compositivo notevole e una creatività seconda a nessuno in quel determinato periodo. Figura imprescindibile del rap italiano, Fibra è il deus ex machina dello sfondamento dell’hip hop in classifica e presso il grande pubblico. Piero Pelù – Né buoni né cattivi (2000) I 100 migliori album pop, rap, rock e indie italiano più venduti e gli artisti del Belpaese più importanti del ventennio 2000-2019. Gli Elii hanno saputo rimanere in equilibrio tra grande pubblico e proposta qualitativa esagerata, proseguendo la loro carriera fino al 2018 e raccogliendo quanto seminato negli anni Novanta. Artisti Italiani; Artisti Internazionali; Cantanti e Band Anni 60-70-80; Cover Band e Tribute Band; Musica Folkloristica, Etnica, Latino Americana; Dj & Animatori; Orchestre; Animazione per Bambini. La loro proposta spazia dal punk al folk, da rimandi a Rino Gaetano fino alle melodie dei Tre Allegri Ragazzi Morti. Tra gli autori dei pezzi troviamo Riccardo Sinigallia, Andrea Mingardi, Mondo Marcio, Toto Cutugno e Francesco Gabbani. Elisa – Soundtrack ’96-’06 (2006) I brani di Ferro sono diventati delle vere e proprie hit. Per molti fan della prima ora, gli anni Duemila nemmeno esistono per una della formazioni maggiormente dotate di talento della storia della musica nazionale. Il loro esordio vende oltre 500.000 copie negli States ed è certificato platino e oro in diversi altri paesi. Anche la televisione si accorge di loro e in generale questo è il preludio al successo che arriverà di lì a breve per artisti come Calcutta e Thegiornalisti. Il progetto Portale della canzone italiana intende avviare una piattaforma per l’accesso; l’ascolto on line del patrimonio sonoro relativo ad oltre un secolo di canzone italiana, dal 1900 al 2000. Musica Anni 2000: Nu Metal e R’n’B. Anche il successivo Death USB rimane validissimo mentre la definitiva consacrazione commerciale arriverà con Midnite del 2013. Il successo dei Lacuna Coil in America sarà dirompente: Comalies venderà oltre 300.000 copie negli States e stabilirà Cristina Scabbia e compagni quale forza trainante della scena gothic internazionale. Senza nuvole lanciò la sua carriera e ancora oggi è la testimonianza perfetta del talento puro dell’artista salentina. Ciao a tutti^^ Ho un quesito da porvi! - Via Ripamonti 137, 20141 Milano - P.I./C.F. Tiromancino – In continuo movimento (2002) Uscito in origine due anni prima, l’album venne stampato dalla Earache Records nel 2000, che decise di distribuirlo in tutto il mondo. Bologna Violenta – Uno Bianca (2014) Il lavoro è considerato uno dei migliori del nuovo indie italiano e lancia definitivamente la carriera di una band che punterà sempre sulla qualità evitando facili concessioni alle mode del momento. Tanti i cantanti italiani anni 2000 che hanno raggiunto l'apice del successo proprio con l'avvento del nuovo millennio e che ancora oggi riempiono stadi e arene con i loro concerti. Drake fa sempre numeri assurdi. Migliaia di dischi venduti, palazzetti pieni, streaming e record infranti a una velocità folle. In questa categoria parleremo di vari strumenti musicali. La loro carriera si concluderà trionfalmente negli stadi nel 2016, dopo cinquant’anni di carriera. Planet Funk – Non Zero Sumness (2002) Terrestre vende oltre 100.000 copie e i loro album successivi come Eden ed Una nave nella foresta raccoglieranno ulteriori consensi unanimi di pubblico e critica. Il numero uno assoluto del rap italiano di fine ventennio. Francesco Gabbani – Megallano (2017) Alex Britti – La Vasca (2000) Le canzoni del suo primo album sono accompagnate da altrettanti video legati tra di loro che danno vita a una sorta di serie tv in musica. La sua vena artistica dovrà sostenere la musica italiana da qui al prossimo ventennio, insieme al coetaneo Tiziano Ferro e ai più giovani Mengoni e Ultimo. Personalità fuori dagli schemi, Capossela riesce nell’impresa di vendere oltre 80.000 copie di un album non certo immediato e semplice per le masse. Liga ha dominato la seconda metà dei Novanta e la musica non cambia nemmeno nei Duemila. Irene Grandi – Irek (2001) Figlio di Roby Facchinetti, tastierista dei Pooh, Dj Francesco ha iniziato a farsi conoscere dal grande pubblico con La canzone del Capitano che nel 2003 diventò un tormentone estivo. I nati negli anni 2000 hanno le idee ben chiare e premiano, a colpi di streaming, gli artisti rap e trap italiani. 17 ) Beyonce – “Halo” Dopo quasi 10 anni, Halo è ancora il brano più toccante dell’intera discografia della Knowles che fa piangere decine di fan ad ogni concerto. Fece molto rumore nell’underground il secondo di Esa (o meglio, El Presidente) e Polare, che pubblicarono un disco ricco di collaborazioni (Tormento, Dj Tayone, DJ Zak, Dj Double S e La Pina). Lorenzo raccoglie quanto seminato nei Novanta e in Safari si proietta definitivamente verso il grandissimo pubblico, quello degli stadi e dei super raduni di massa. Laura ha saputo costruirsi una solida credibilità a colpi di tour sold-out e milioni di dischi venduti in ogni paese. Caparezza – Il sogno eretico (2011) Gonfiabili; Feste Private. All’estate del 2000 si deve l’uscita di quella che, senza ombra di dubbio, è la canzone più celebre dei Bon Jovi dai tempi di Always, agli inizi degli anni Novanta. Si fece conoscere dal pubblico nel 2009 con la pubblicazione del suo primo album Figlio di Nessuno. Nina Zilli – Sempre lontano (2010) Sembra impossibile ma sono praticamente già passati vent’anni da quel 1° gennaio 2000. In questa categoria trattiamo proprio questo aspetto, https://www.i-linea.it/wp-content/uploads/2019/04/emma-marrone.jpg, https://www.i-linea.it/wp-content/uploads/2020/02/a5-300x73.jpg, Mixer analogico o digitale? Un ventennio che ha portato negli stadi nuovi protagonisti, ha proposto sotto i riflettori nuovi cantautori, che ha visto dominare anche in Italia l’hip hop come genere preferito dai giovani e che ha relegato il rock ai margini del Paese, patrimonio di artisti di altra epoca e di altre culture. Emis Killa – L’Erba Cattiva (2012) Francesco Motta – La fine dei vent’anni (2016) Uno dei dominatori indiscussi del ventennio, capace di fare tour lunghissimi e vendere migliaia di dischi in tutto il mondo. Dopo aver vinto l’edizione 2009, è riuscito a imporsi anche a Sanremo e a forgiare il proprio stile a partire dall’album in oggetto, capace di vendere oltre 150.000 copie. In un determinato momento dei Duemila, la crescita della band di Capovilla, dei 3ARM e altri discepoli di un sound alternative aveva illuso molti nostalgici di aver ritrovato l’epoca in cui si affermarono una decina d’anni prima Afterhours e Marlene Kuntz. Ovunque proteggi è la sua opera migliore, un cantautorato folk che va oltre gli schemi e lo impone come artista di riferimento di una scena intera. Insieme alla Amoroso, Emma è l’unica altra cantante che è riuscita a esprimersi ad alti livelli dopo essersi affermata nel talent Amici. L’artista propone un indie pop autorale che gli permetterà di trovare spazio nelle radio e di riempire un tour nei teatri. Bassi Maestro – Background (2002) In un determinato periodo storico Teatro degli Orrori, 3ARM e Verdena erano sulla bocca di tutti gli alternativi italiani. Tra gli autori maggiormente creativi, Gabbani ha saputo innovare su disco, su palco e anche al Festival di Sanremo, provando a svecchiare il pop classico contaminandolo con sonorità dance e rock senza compromessi. Con l’uscita del singolo Nella casa il cantante Coez si impose nel mondo della musica nazionale, diventando una delle voci rap più ascoltate. Ghemon/Gilmar – Qualcosa è Cambiato (2012) Frankie Hi-nrg mc – Ero un autarchico (2003) Zucchero prosegue la sua inimitabile carriera in costante equilibrio su blues e pop rock di qualità, fatto di contaminazioni e di collaborazioni con personalità (in questo caso) come John Lee Hooker e Isaac Hayes. Il suo primo album su major sublima lo stile senza compromessi dell’mc e sdogana le tematiche tipiche della scena. Figura fondamentale nel cantautorato a cavallo di Ottanta e Novanta, Carboni sublima la propria carriera influenzando pesantemente le nuove leve it-pop, e celebrando in questo disco (che sarà certificato oro) i suoi più grandi successi insieme ad altri grandi nomi della scena nazionale. Scegliere i vostri preferiti tra i cantanti italiani anni ’70 La sua proposta contaminata da reggae e dancehall esalta la sua unicità come mc. Leggi su Sky TG24 l'articolo I 7 cantanti italiani che sono diventati attori L’arrivo di Ghali al grande pubblico è stato preceduto da una serie di clip apparse su YouTube. Dopo aver vinto Amici e sfruttando l’abilità e la notevole presenza fisica del frontman Stash, i Kolors sono stati capaci di vendere oltre 200.000 copie con il secondo album, pubblicato durante la loro partecipazione al talent, e di suonare praticamente ovunque. Il suo esordio scuote la scena, imponendola come nuova sensazione underground. Mondo Marcio – Solo un uomo (2006) Sembra incredibile ma la Gianna non era mai stata prima in classifica. Elisa è riuscita a creare uno stile riconoscibile e inconfondibile all’interno di un panorama affollato, affermandosi e mantenendo inalterata la propria popolarità presso il grande pubblico. Le Vibrazioni – Le Vibrazioni (2003) L’album in questione è il suo maggiore successo commerciale, capace di vendere oltre 100.000 copie. C. Jacopo Castagna Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 3 mag 2020 alle 14:45. L’esordio rimane inarrivabile a livello qualitativo, ricco di elementi crossover che contaminano l’hip hop con drum and bass e musica metal. Subsonica – Terrestre (2005) L’album in questione venderà oltre 200.000 copie. Dopo la vittoria al talent Amici, le sue canzoni che abbracciano un po’ il genere rock e un po’ il genere pop, hanno letteralmente conquistato il cuore di migliaia di persone. Basta pensare ai giochi per bambini che emettono suoni musicali. Home » CANALI » GIOVANI E SPORT » MUSICA E SPETTACOLO » Wanted chart-la classifica degli artisti italiani anni ’90-2000 scomparsi.

La Torre Numana Tripadvisor, Silvia Calderoni Biografia, Negozi Fitness Online, Sei Minuti A Mezzanotte Film, Kit Pesi Palestra Amazon, Orchidea Selvatica Bianca, Cambio Dati Primo Accesso, Allevamenti Di Salmone In Italia, Abitanti Figline E Incisa Valdarno,

Condividi